logo apicoltura salentina

APICOLTURA SALENTINA DI GIUSEPPE ROMANO

PROPOLI

La propoli una sostanza resinosa bottinata dall'ape nelle gemme di alcune piante: pioppi, betulle, salici, ippocastani, pini, querce, olmi ed altre arricchita da secrezioni salivari dell'ape ricche di enzimi.
Si usa come:
Antinfiammatorio, antibatterico, anestetizzante, cicatrizzante, disinfettante. Vanno ricordati gli usi terapeutici ed igienici come coadiuvante nel trattamento di:
- infezioni ed infiammazioni del cavo orale (stomatiti, laringiti, ecc.): pennellature o toccature con soluzione liquida;
- Gengive o palato infiammati: pennellature;
- mal di denti: gocce sul dente;
- profilassi di malattie broncopolmonari: 10/20/30 gocce tre volte al giorno con zucchero o miele;
- malattie di raffreddamento (mal di gola tosse): 10/20/30 gocce tre volte al giorno con zucchero o miele.
Si usa soprattutto trattamento di affezioni cutanee quali: ferite, eczemi, piodermiti, neurodermiti, pruriti, foruncoli, ascessi, patarecci, scottature, punture di insetti, herpes, piaghe, ulcere, ragadi, micosi, screpolature nelle mani il tutto viene trattato con soluzioni liquida o crema alla propoli.
La propoli viene eliminata naturalmente senza perturbare il fegato e senza alterare la flora

apicoltura salentina di giuseppe romano


via c. mariano, 271 - copertino - (lecce)
Tel: +39. 0832932785
Cell. +39. 3386922425
http://www.facebook.com/apicoltura.salentina

7184 utenti | 9119 visualizzazioni